Napoli e la Campania protagoniste del Giro 2013

Postato da Redazione il 14/12/2012 alle 20:12 - Articolo letto

561

volte.
Esattamente dopo 50 anni (1962), il 4 maggio 2013 partirà da Napoli il 96° Giro d’Italia e ancora una volta protagonista sarà il suo meraviglioso lungomare, dove una domenica del 1996 sfrecciò vincitore, Mario Cipollini, l’intramontabile Re Leone. Il circuito, prettamente cittadino, preceduto da un piccolo prologo in Piazza del Plebiscito per pubblicizzare fortemente l’evento, avrà la lunghezza di 11,8 kmda ripetere ben 13 volte per un totale di 156 km, con partenza ed arrivo alla Rotonda Diaz. La corsa, inaspettatamente e per la prima volta sarà in notturna ed assegnerà la prima maglia rosa del giro, mentre a Posillipo sarà data la prima maglia del Gran Premio della Montagna. Il percorso, che inizialmente prevedeva l’attraversamento della galleria Laziale, la salita di Coroglio ed il ritorno in discesa su via Posillipo verso il lungomare, è stato completamente stravolto per problemi di sicurezza stradale (strade sconnesse) per cui la versione definitiva è stata concordata nella Conferenza dei Servizi, tenutasi la scorsa settimana ed indetta dal Sindaco De Magistris con il responsabile dell’Area Tecnica-Sportiva della corsa rosa Stefano Allocchio, dopo un attento sopralluogo dei suoi collaboratori e dell’esperto Carmine Castellano, antico patron del Giro. Via Posillipo sarà affrontata in salita con minori rischi per i ciclisti a velocità contenuta. Si scollinerà, poi, alla rotatoria tra via Manzoni e via Petrarca ritornando in discesa per via Orazio, viale Gramsci e viale Dohrn, liberando una affascinante proiezione del Golfo con uno spettacolo unico al mondo che bucherà i video di tante televisioni al seguito. Una scelta quella di Napoli, caratterizzata dai colori azzurro e rosa fortemente paesaggistici che daranno grande risalto all’immagine della città proiettata nel mondo. Domenica 5 maggio, poi, sull’isola Verde, sarà la volta della tanto attesa cronometrò a squadre Ischia - Forio. Lunedì 6 maggio, conla Sorrento - Marina di Ascea, la carovana rosa si darà battaglia sulle prime salite di Mercato Cilento e Sella di Catona lasciandosi alle spalle la Campania e dirigendosi verso la Calabria. Data la spettacolarità della location, nell’ambito della quale vivrà l’evento sportivo, sarà per gli appassionati dello sport a due ruote un’occasione da non perdere. Gabriele Esposito

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI