“Parthenopei” di Salvatore Zanni spiega “Guappo ‘e cartone”

Guappo ‘e cartone”, questa l’espressione presentata nella puntata di ieri sera, giovedì 25 marzo in “Parthenopei”, la trasmissione ideata e condotta dall’attore e scrittore Salvatore Zanni, in onda il giovedì alle 19:20 su Campania Felix Tv. Durante la quarta puntata, ci si è interrogati su questo modo di dire tutto partenopeo e Zanni, come sempre nei panni nel “Professore”, ha spiegato l’origine del suo significato e in quali contesti viene più spesso utilizzata.

Come in ogni puntata, “Parthenopei” ha lo scopo di spiegare ai telespettatori parole, proverbi e modi dire della lingua napoletana, e lo fa attraverso il modo ironico e teatrale pensato da Zanni e dai suoi “compagni di viaggio”, gli inviati Giacinto Esposito (Tino D’Afragola) e Rosario Rollo (Rosi Rò), gli inquilini del palazzo Antonio Sellitti (Don Antonio), sua moglie Marisa Di Costanzo (donna Assunta) e la figlia Marianna Patanella (Nunzia) e poi infine il barista Gionatan Monfrecola (Ciro).

La storia è da sempre una delle mie più grandi passioni, così ho deciso di laurearmi in storia e in particolare in quella del meridione e di Napoli.“ Ha spiegato l’autore del programma l’attore Salvatore ZanniDopo la laurea ho unito la cultura storica a quella teatrale, focalizzando l’attenzione sui modi di dire napoletani. Mi sono accorto che spesso i partenopei non conoscono le origini dei proverbi nonostante li utilizzano tutti i giorni. Con Parthenopei voglio restituire alle nuove generazioni e non solo la conoscenza delle nostre radici. Molti modi di dire, infatti, sono tratti da veri e propri avvenimenti storici accaduti a Napoli e non solo. Per questo vesto i panni del Professore.”

Non resta che sintonizzarci il giovedì su Campania Felix Tv alle 19:20 o sul canale YouTube di Salvatore Zanni dove è possibile rivedere tutte le puntate di “Parthenopei” (https://www.youtube.com/watch?v=52MyLUerfq4)