Radio Base, Sodano: ‘Napoli sprecone con la Spal? Assolutamente sì. Non ci sono giustificazioni’

Postato da Redazione il 29/10/2019 alle 11:10 - Articolo letto

9

volte.

La giornalista sportiva, Sonia Sodano è intervenuta ai microfoni di Radio Base, ospite del programma di Pio Russo “Casa Base”, per parlare dei possibili scenari che si prospettano a margine della nona giornata di campionato e in vista delle gare che a partire da stasera alle 19 daranno il via al turno infrasettimanale che si concluderà giovedì 31 ottobre con il match a San Siro tra Milan e Spal.

“Fino all’ottava giornata eravamo tutti convinti di vedere una stagione dal campionato già deciso, con Juventus e Inter pronte a spartirsi primo e secondo posto. Coi due pari della nona giornata, invece, i piani si sono decisamente scombinati. Un ottimo Lecce ha saputo sfruttare l’occasione di vedersi davanti una Juve spenta priva di Ronaldo, Douglas Costa e Ramsey, conquistando un punto importante, il primo casalingo della stagione, proprio in una gara sulla carta difficile. D’Aversa, a un passo dall’Europa, in casa Inter ha organizzato benissimo i suoi. Il Parma è stato velocissimo e ha dato ragione a Conte, quando alla vigilia si è detto preoccupato per le ripartenze letali degli ospiti.”

“Gli uomini di Conte stasera sono chiamati a vincere per sorpassare la Juventus e volare in testa alla classifica, fosse anche per una notte nell’attesa che la squadra di Sarri scenda in campo domani all’Allianz Stadium col Genoa, reduce dalla vittoria proprio contro il Brescia 3-1. E’ importante per il morale, così come lo è stato vincere in Champions, mercoledì scorso 2-0 col Borussia.”

“Sicuramente Corini schiererà Balotelli titolare. Sarà lo stesso calciatore a volerlo fortemente considerando che si troverà di fronte la squadra che lo ha lanciato in serie A. Per l’Inter mi aspetto Esposito o Politano in attacco. Penso che Conte vorrà far rifiatare uno tra Lukaku e Lautaro Martinez che giocano sempre”

“Napoli sprecone con la Spal? Assolutamente sì. Non ci sono giustificazioni, una squadra che vuole competere per i primi posti della classifica non può collezionare situazioni altalenanti. Capisco che è importante andare a vincere contro il Salisburgo in Austria, ma è altrettanto importante non prendere sottogamba la partita di Ferrara con la  Spal. Molto bene Gasperini che ha riportato un risultato tennistico contro l’Udinese 7-1 in una partita divertente ed emozionante.”

“Napoli-Atalanta di domani sarà una partita importantissima e non facile per il club partenopeo, una gara che andrà a delineare la posizione in classifica della squadra di Ancelotti: lo so che siamo alla decima giornata, che ancora tuto può accadere, ma la matematica è parente delle prestazioni. Una cattiva prestazione non permetterà al Napoli di continuare in maniera serena. Il Napoli è in piena emergenza difensiva. In campo sicuramente Ancelotti dovrà fare a meno di Malcuit che ha riportato con la Spal la rottura del crociato. Poi c’è l’autoesclusione già a Ferrara di Manolas, che sarà sostituito quasi sicuramente da Maksimovic contro l’Atalanta. Mi aspetto Mario Rui titolare. Niente da fare per Ghoulam, che secondo il mister di Reggiolo ancora non è pronto a tornare in campo. In attacco spero di rivedere la coppia Milik-Mertens. Nell’Atalanta dovrebbe tornare Palomino al centro della difesa, Masiello da valutare. In attacco si va per la conferma di Gomez, Ilicic e Muriel.”

“Juventus- Genoa?  Mi aspetto Buffon tra i pali e un turno di riposo per Higuain. Ha preso una bocca alla testa, gli esami dicono nulla di grave, ma è probabile che venga sostituito da Dybala per precauzione. Ovviamente mi aspetto il ritorno di CR7 dopo aver riposato con il Lecce sabato.”

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI