Home Gallery a Pizzofalcone, di Andrea Nuovo.

Postato da Dario Catania il 02/02/2019 alle 09:02 - Articolo letto

2

volte.
[embed]https://youtu.be/vPpOYWe2Qhw[/embed] Napoli, 2 febbraio 2019 – Ieri, è stata inaugurata la mostra fotografica di Giorgio Galimberti, intitolata: VISIONI URBANE nell’Home Gallery di Andrea Nuovo. La Home Gallery è uno spazio espositivo nella propria abitazione, di una galleria dedicata all'arte contemporanea, è un nuovo concetto di ambiente espositivo nel quale il padrone di casa indossa il vestito di gallerista, mentre gli artisti si incontrano con il pubblico in un'atmosfera di particolare cordialità e condivisione fino a diventare amichevole, rendendo la relazione con le opere d'arte esposte, più diretta e fruibile. La modalità espositiva costruisce nel visitatore un più intenso momento partecipativo facendo crescere, nel suo intimo, un maggiore interesse per l'arte contemporanea. Il luogo, ricco di calore umano, permette un approfondimento più immediato dell’opera e dell’insieme emozionale espressivo dell’artista. La galleria di Andrea Nuovo, in via Monte di Dio n. 61, nel Palazzo Sanfelice di Bagnoli, si sviluppa su due livelli ed è in parte casa e in parte, sale espositive di opere dell’Arte contemporanea di artisti non solo nazionali, diventando un luogo multifunzionale e multiculturale dedicato, anche, alla presentazione di libri, “performance” e concerti musicali. L’artista nato a Como nel 1980, noto fotografo si avvale della tecnica delle “luci e ombre” prediligendo la figura umana che ben si presta alla manipolazione con la sua macchina fotografica. Galimberti è uno dei pochi casi di “ figlio d’arte” che riesce a portare avanti la professionalità, la fantasia e il tocco artistico unico che il genitore è riuscito a trasferirgli. Il messaggio del padre è raccolto da Giorgio in maniera autonoma e si sviluppa anche nelle altre sue manifestazioni, con originalità, anche adeguate all’utilizzo delle nuove tecniche che il ”digitale” mette a sua disposizione. Quella che fu la foto immediata del padre Maurizio, anche attraverso la classica Polaroid, si evolve con Giorgio e si adegua all’evoluzione della tecnica fotografica con il post montaggio degli scatti effettuati.

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI