LE 4 GIORNATE DI NAPOLI

Postato da Dario Catania il 01/10/2018 alle 01:10 - Articolo letto

11

volte.
Il 1° ottobre a Napoli, nel salone della CGIL – Confederazione Generale Italiana del Lavoro, in via Toledo n. 359, alle ore 16,00 l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, per il 75° anniversario dell’insurrezione armata della città di Napoli, ha promosso una giornata di discussione e di rievocazione sulle lotte dei Partigiani Napoletani, ben rappresentata nel film di Nanni Loy “Le Quattro Giornate di Napoli”. Nell’ambito della manifestazione sarà proiettato il film del regista Nanni Loy. Seguirà una tavola rotonda sul tema:  “La Napoli operaia dal 1943 a oggi, i nuovi fascismi e i nuovi populismi”. Interverranno: Carlo Ghezzi della Presidenza Nazionale dell’A.N.P.I.; il Prof. Guido D’Agostino, Presidente dell’Istituto Storia della Resistenza; Matteo Cosenza, giornalista e scrittore e Walter Schiattarella, Segretario Generale CdLM di Napoli. Inoltre, nell’ambito delle celebrazioni, alle ore 12,30 in via Santi Giovanni e Paolo, presso piazza Carlo III, sarà deposta, dall’Associazione Trans Napoli – ATN, dall’ARCI Gay Antinoo, dall’ASD Kodokan e dal Partigiano Antonio Amoretti, Presidente dell’ANPI  di Napoli, una targa e dei fiori rossi, per ricordare l’azione eroica dei “Femminielli” che parteciparono alla sommossa del 27-30 settembre 1943, contro l’occupazione nazi-fascista, contribuendo a scrivere pagine  gloriose della storia della città. L’evento sarà anticipato, da un incontro con studenti e docenti, presso l’Istituto Galiano di Napoli, alla via Don Bosco n. 6, per mantenere vivi i Valori di Libertà, Uguaglianza e Giustizia che formano la base della Costituzione Italiana.    

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI