Autunno di note e poesia, il Salotto Donizetti riapre alla grande la stagione culturale del Club House Artisti

Postato da Veronica Caprio il 10/10/2016 alle 11:10 - Articolo letto

189

volte.

Il Salotto Donizetti riapre dopo la paura estiva con il primo appuntamento della nuova stagione artistica del Club House Artisti di Pollena Trocchia, struttura culturale consolidata nella città vesuviana e presieduta da Gennaro Nigro. Questa volta il salotto, voluto e diretto da Carmen Percontra, condotto energicamente dalla medesima con la competente e professionale partecipazione di Ralph Stringile, è stato dedicato in modo speciale a ogni forma di prevaricazione e di violenza sulle donne, e in questa occasione è stato consegnato a tutti un nastrino rosso da indossare. Una problematica tremenda e, purtroppo, sempre attuale.

Gli artisti si sono avvicendati sul palcoscenico del Club House dando al numerosissimo pubblico presente grande carica ed emozione. Dalla giovanissima e bravissima Federica Raimo, vincitrice di numerosissimi premi anche nazionali (partecipando anche a The Voice of Italy su Raidue) e direttrice indiscussa di un evento di arte, moda e sociale a San Giorgio a Cremano, che ha cantato “Adagio” di Lara Fabian e “The show must go on” dei Queen. Il poeta Peppe Moccia ha declamato la toccante lirica “Fravecature” di Raffaele Viviani, con grande emozione del pubblico.

I due danzatori Angelica Amato e Enzo Tammurriello Esposito, autorevoli rappresentanti del mondo della tradizione popolare, hanno entusiasmato con una performance di elevato profilo professionale. Il poeta Gerardo Capasso, originario di Pomigliano d’Arco con al suo attivo oltre sessanta liriche, ha consentito a sua moglie e al conduttore Ralph Stringile di declamare due dei suoi capolavori: “La luna” e “Volare”.

Michele Pannone, sassofonista di professione ha eseguito, con il suo magico sax, “Testardo io” e “I migliori anni della nostra vita”.

Un momento particolarmente frizzante è stato consegnato dall’attore cinematografico e teatrale Biagio Gragnaniello, che ha declamato “’O pusteggiatore”, lirica di Carmen Percontra e cantanto “’A risata” di Cantalamessa, accompagnato da I decumani, gruppo di Gioacchino Iovino e Lello Puglia, con una coreografia scenica coadiuvata dagli attori Marinella Ponticelli e Luigi Cuccurese. Gragnaniello ha al suo attivo partecipazione a vari spettacoli teatrali e programmi TV (“La squadra” su Raitre, Made in Sud, Tintoria) ed è stato protagonista di diversi film con attori di prestigio.

Rosaria Argento, bellissima e elegantissima, con all’attivo due CD con brani classici napoletane arrangiate dal M° Filippo Schisano, ha cantato “Passione eterna” e “’O sarracino”, quest’ultima accompagnata per l’occasione da Angelica Amato e Enzo Tammurriello Esposito e di cui uscirà presto il videoclip ufficiale.

E’ stata poi la volta del poliedrico Gianluca Nocera, avvocato di professione ma artista a 360 gradi, alla prima sua esibizione al salotto, che ha declamato “Mani” e “Il cantore e la musica”, ha cantato “Passione” e “Mandulinata e Nule” e poi con gli altri amici e cantanti si è unito a suonare “La tammurriata nera”.

Quindi si è esibito Pasquale Rea, oramai appuntamento stabile del salotto, questa volta nei panni di cantante con “Tu si na cosa grande” e “Se bruciasse la città”, e Luigi Cuccurese, attore e autore teatrale, con “Mutanda”, un divertente pezzo di cabaret

Aldo Vecchiotti ha concluso con la sua consuenta signorilità e gentilezza sonora la serata, con il suo classico momento di piano bar, interpretando “Canzone per te” e “Io non vivo senza te”. La sua musica è sempre apprezzata anche dal pubblico raffinato e portata anche sul territorio campano, in ambienti frequentati e apprezzati da grandi e piccini.

Un appuntamento fisso del salotto è la rubrica “Lo sapevate che…”, angolo di approfondimento a tema storico-culturale curato di Aniello d’Ambrosio, ingegnere di professione ma amante dell’arte e della cultura. In questa occasione Aniello ha dedicato la sua rubrica alla storia del Vesuvio.

In sala presenti molti amici del salotto: Gennaro Sannino, Presidente della Associazione Noi Polizia, che ha donato a Carmen Percontra l’attestato di socio onorario della associazione, Vera Ceriello, Maria Aprile, Christian Sanna, Marco Gabess, Nunzia D’anna, Rosa Nunziante, Giovanni Aversano, Pasquale Rinaldi, Maria Nunzia Panico Borrelli, Giovanni Punzo, Caterina Lerro,Nino De Matteo, Isabella Esposito, Giuseppina Maddaloni, Michelangelo Orlando.

Curatori dell’impianto di amplificazione Aldo Vecchiotti, Franco Iacomino e Aniello d’Ambrosio. La fotografia di scena è stata curata con dovizia e professionalità da Giuseppe Pelosi, il video e le interviste dalla DGPhotoArt di Davide Guida. Un ringraziamento va anche agli addetti stampa Mauro Romano e Alberto del Grosso.

Il prossimo appuntamento del salotto è previsto per domenica 13 novembre alle 18.

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI