Tante iniziative e la Green car nella Ztl del Centro Antico

Postato da Redazione il 24/11/2011 alle 19:11 - Articolo letto

678

volte.
Conferenza stampa di presentazione del Consorzio ‘Borgo Dante&Decumani’, nella ‘Sala della Pace e della Solidarietà’  presso la sede della II Municipalità del Comune di Napoli, in piazza Dante. All’incontro, durante il quale sono state presentate le novità realizzate dal Consorzio per rivoluzionare e sviluppare le potenzialità della maxi Ztl del centro storico, erano presenti Francesco Chirico, presidente della II Municipalità partenopea, Giuseppe Graziani, presidente del neonato Consorzio ‘Borgo Dante&Decumani’ e l’editore napoletano Mario Guida. RINASCITA DI ARTE, CULTURA ED ECONOMIA DAL CUORE DI NAPOLI  Il Consorzio ‘Borgo Dante&Decumani’, è sceso in campo per rivitalizzare il patrimonio storico, culturale e artistico del centro storico di Napoli con progetti e iniziative in sinergia con il Comune e le amministrazioni locali del territorio,la IIela IVmunicipalità. Tra pochi giorni, i117 chilometriquadrati dell’area pedonale più grande d’Italia, saranno i protagonisti dei percorsi turistici promossi da macchine elettriche a zero impatto ambientale (acquistate dal Consorzio) e di un calendario di eventi inaugurato dal Mercatello della Cultura con quaranta giorni di fiera dell’antico e della tradizione, realizzato dal Consorzio con il patrocinio del Comune e delle municipalità.   APPELLO AL QUESTORE ‘Il Consorzio, presentato ufficialmente oggi- ha dichiarato Giuseppe Graziani, presidente del neonato Consorzio ‘Borgo Dante&Decumani’- riunisce il 90% della attività produttive comprese tra piazza Dante, via Port’Alba, via Bellini e via Pessina. Si tratta di 121 attività, destinate ad aumentare, che vogliono investire su iniziative pronte a rivoluzionare il territorio’. ‘Il cuore del consorzio è formato da Pironti, Giuseppe Nunneri, Giuseppe Caruso, Ivan Fusaro, Tonino Esposito del Leon d’Oro e le librerie Pacifico e ci teniamo a sottolineare che piazza Dante è l’epicentro di un cambiamento centrifugo che vuole propagarsi per tutta l’area dei Decumani’. ‘Il nostro appello va al Questore- ha concluso Graziani- affinché vengano allestiti presidi fissi di polizia in piazza Dante, commercianti e Comune non possono pensare anche alla videosorveglianza e dunque invochiamo la presenza delle autorità competenti affinché i nostri sforzi non siano vanificati, vandalizzati o messi in pericolo’   MUNICIPALITA’ VERDE ‘La municipalità vuole affiancare ancora di più i cittadini, le loro esigenze e nuovi percorsi di sostenibilità e mobilità - ha affermato Francesco Chirico, presidente della II municipalità di Napoli- per questo appoggiamo pienamente queste azioni di rilancio della cultura e del turismo in una zona dove conla Ztlsi è concentrata una grande attenzione e aspettative della cittadinanza’. ‘La nostra vocazione, come II municipalità- ha continuato Chirico- è quella di un territorio ad impatto zero per l’ambiente come dimostra il nostro ultimo acquisto di un Biotrituratore installato nel Parco Ventaglieri per smaltire i rifiuti del verde e della potatura, rendendoci autonomi rispetto alla città’  Le ‘rivoluzioni’ annunciate in conferenza stampa:    GREEN CAR- Le macchine elettriche, a due e quattro posti, circoleranno all’interno della Ztl, proponendo percorsi turistici al costo di uno o due euro a seconda della lunghezza degli itinerari, ma saranno anche validi supporti per il trasporto della merce dei commercianti della zona. Per il 12 dicembre è stato annunciato, durante la conferenza, il TOUR VERDE DELL’ARTE, una giornata durante la quale il Consorzio offrirà alla cittadinanza giri completamente gratuiti per promuovere l’uso delle macchinine.   MERCATELLO DELLA CULTURA - Dai primi di dicembre il volto di piazza Dante si trasformerà con l’allestimento di stand e spazi dedicati all’arte ed alla cultura. Il Mercatello, che sarà inaugurato alla presenza del Sindaco De Magistris ed un concerto, accoglierà più di 50 espositori disposti nell’emiciclo della piazza per far rinascere la fiera dell’antico con stampe d’arte, libri, antiquariato, artigianato d’autore, souvenir turistici, quadri, sculture, miniature, strumenti musicali, gioielli, coralli, esposizioni di pittori e scultori. Da piazza Dante si dipanerà un percorso lungo le strade degli antichi Decumani, quali Port’Alba, piazza Bellini, piazza San Domenico Maggiore, piazza San Gaetano, via San Gregorio Armeno, via San Biagio dei Librai e via dei Tribunali, compreso il Duomo di Napoli. La manifestazione si svolgerà dal 3 dicembre 2011 fino al 10 gennaio 2012 con il patrocinio ed il contributo del Sindaco di Napoli, del presidente della Provincia di Napoli, del presidente della II e della IV Municipalità del Comune di Napoli, della Camera di Commercio Industria e Artigianato, della Confcommercio della Provincia di Napoli e di svariati Sponsor ufficiali. Al fianco degli stand si snoderà un lungo calendario di eventi, tra cui: presentazione di libri, dibattiti e incontri a tema, saggi di danza classica e manifestazioni dedicati ai bambini, concerti di musica leggera e classica, sfilate di moda italiana e napoletana. ORCHESTRA IN PIAZZA - La fiera del Mercatello sarà inaugurata, il 4 dicembre, da un concerto offerto dal Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli, che rappresenterà solo uno degli appuntamenti dedicati alla musica previsti per l’agenda di Natale. ‘In un momento di crisi e difficoltà occupazionale è importante offrire occasioni di visibilità ai nostri allievi- ha dichiarato Elsa Evangelista, direttrice del Conservatorio napoletano- si tratta di musicisti validi che dimostreranno alla cittadinanza le preziose risorse musicali che coltiviamo al Conservatorio’. MERCATINO DEI MIGRANTI, GOSPEL & GIUBILEO DELLA PIZZA – Durante la fiera di 40 giorni non mancheranno iniziative in linea con la moderna vocazione multietnica e di integrazione culturale del centro antico. A tal proposito sarà accolto il mercatino etnico dei migranti ed il coro Gospel composto da 30 elementi che si esibirà il 26 ed il 27 dicembre. Anche la tradizione napoletana avrà i suoi acrobati della pizza e giorni interamente dedicati all’arte piazzaiola a cui parteciperà il Cardinale Crescenzio Sepe.

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI