Le italiane in Europa: bene Napoli, Roma e Juventus

Le italiane in Europa: bene Napoli, Roma e Juventus

Le italiane in Europa: bene Napoli, Roma e Juventus

La settimana degli impegni europei per le squadre italiane impegnate in Europa League e Champions League ha visto le vittorie della Juventus, del Napoli e la Roma. Sconfitte per l’Inter, l’Atalanta e il Milan. La Lazio pareggia in trasferta contro lo Zenit.

In Champions la Juventus grazie a Morata, Dybala e l’autogol di Dvali si impone per 3 a 0 contro Ferencvalos portandosi al secondo posto nel girone dopo il Barcellona. Buio pesto invece per l’Inter che perde contro il Real al Bernabeu in una partita che aveva raddrizzato grazie al gol di Perisic ma verso la fine del secondo tempo il Real si porta avanti grazie al gol di Rodrygo. Ora l’Inter è ultima nel girone con soli 2 punti.

L’ Atalanta invece ha perso contro il Liverpool di Kloop. La prima sconfitta europea in quest’inizio di stagione per i ragazzi di Gasperini che non riescono a imporsi sul Liverpool di Salah, Manè e Diego Jota autore quest’ultimo di una tripletta. I nerazzurri bergamaschi sono ora 3 nel girone a pari punti con l’Ajax fermo a 4 punti.

In Europa League sorridono invece la Roma e il Napoli. Entrambe le squadre hanno vinto contro il Cluji e contro il Reijeka.  Il Napoli di Gattuso, dopo il Ko casalingo di domenica contro il Sassuolo,  era chiamato a vincere. La prima mezzora di gara ha visto un Napoli svogliato tanto da far segnare i padroni di casa con Robert Muric. Dopo il momentaneo vantaggio dei padroni di casa, il Napoli ha iniziato a giocare presentandosi davanti la porta avversaria prima con Mertens poi successivamente con Demme che ha siglato il gol del pareggio. Nella seconda frazione di gara con l’ingresso di Insigne, il Napoli  ha cercato più volte il gol fin quando non l’ha trovato con Petagna che, complice la deviazione di un difensore della squadra di casa, ha portato in vantaggio i suoi regalando una vittoria importante in chiave qualificazione.

Il Milan invece subisce una sconfitta pesante al Meazza ad opera del Lille. I ragazzi di Pioli, imbattuti da quando il campionato ha ripreso dopo il lockdown, trovano cosi la prima sconfitta. Neanche il carisma di Ibra, uomo chiave dei rossoneri, è servito a tentare un eventuale rimonta.

Andrea Vitiello