Esordio discografico per i Nox. La giovane band ligure firma per Native Division Records

Postato da Redazione il 20/03/2017 alle 12:03 - Articolo letto

250

volte.

Cantautorato, popular nell’accezione nobile del termine. Categorie e schemi rigidi non si adattano sempre bene a chi cerca, attraverso l’armonizzazione di presente e passato, il proprio posto nel mercato musicale e soprattutto presso il gradimento del pubblico diffidente e disabituato alle nuove proposte scevre da logiche commerciali e canali di comunicazione mainstream. La storia dei Nox è esattamente questa e non è dissimile a quella di tanti ragazzi che provano a raccontare e raccontarsi attraverso la musica, nell’evoluzione delle forme dei padri tese verso i tempi che cambiano e le prospettive del domani. Sono genovesi, sono giovani e promettono molto autodefinendosi alternative pop, con liriche in italiano, arrangiamenti che fondono dimensione acustica e suggestioni electro pop di classe.

Oggi, a marzo 2017, il gruppo originario di Genova, annuncia la firma di un contratto discografico per il suo primo lavoro, un debutto che sarà a marchio Native Division Records, etichetta indipendente giovane e rampante, divisione e propaggine recente e più generalista della famigerata Volcano Records, label specializzata in rock leader nel mercato indipendente nazionale che distribuisce e promuove musica originale in Europa, Nord e Sud America, Giappone ed Australia.

L’etichetta ha annunciato che svelerà presto titolo del disco, data di pubblicazione e tracklist dell’album. Non resta dunque che rimanere sintonizzati per scoprire questa nuova proposta in arrivo dall’ombra della Lanterna.

Ester Veneruso

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI