Nuovo Teatro Sanità presenta il progetto di Fabiana Fazio e Carlo Caracciolo, “On stage H24”

Postato da Redazione il 08/11/2016 alle 10:11 - Articolo letto

454

volte.

Venerdì 11 e domenica 13 novembre il Nuovo Teatro Sanità ospiterà gli spettacoli nati da un progetto inedito di sperimentazione teatrale, "On stage H24", un laboratorio della durata di quattro giorni teso a creare scambio, incontro, a far nascere nuove idee e a dar vita a un nuovo modo di collaborare. Un gioco teatrale, ideato da Fabiana Fazio e Carlo Caracciolo, che prende spunto da quello che si chiama Kino Kabaret*, ossia un evento, in genere della durata di una settimana, in cui filmmakers da tutto il mondo si incontrano in un luogo, il Kino Lab, e girano cortometraggi in tempi brevissimi (di solito round di 24/48/72 ore). Da questa suggestione nasce l’idea di creare qualcosa di simile che abbracci però la sfera teatrale, coinvolgendo artisti e pubblico.

Per questo progetto, dunque, è stato chiesto ad attori, autori, registi, scenografi, musicisti, costumisti, tecnici, curiosi di diversa provenienza, di dar vita a pièces teatrali, partendo da zero, avendo poco tempo ma un teatro a disposizione, collaborando a stretto contatto con persone magari appena conosciute e avendo solo alcune piccole “regole del gioco” da seguire. Con una particolare difficoltà: andare in scena dopo sole 24 o 48 ore con la performance che hanno creato insieme.

L'esperimento di "On stage H24" si divide in due tipi di lavoro. Il primo è guidato e avrà inizio il 10 novembre, quando tutti i partecipanti si incontreranno per la prima volta al Nuovo Teatro Sanità e verranno divisi in squadre. Ad ognuna di esse verranno assegnati, tramite sorteggio, degli elementi (oggetti, parole, luoghi, genere, tema, durata massima, ecc.) che dovranno necessariamente essere inseriti all’interno del propria performance. I gruppi potranno iniziare a lavorare liberamente e senza sosta, se necessario, avendo a disposizione il materiale e l’intero teatro. Il risultato di questo primo lavoro sarà quindi portato in scena alle ore 21 di venerdì 11 novembre. Il secondo tipo di stage è, invece, libero già dalle sue premesse poiché i partecipanti, a partire dalla mattina del sabato, avranno la possibilità di esporre una propria idea personale e di cercare qualcuno che voglia far parte del proprio gruppo di lavoro, per provare a realizzarla. Ognuno potrà prendere parte a più progetti, assumendo anche ruoli differenti in ciascuno di essi e provandosi anche in mansioni diverse dal proprio solito. Anche in questo caso il tempo a disposizione è limitato e il frutto della collaborazione dei vari artisti andrà in scena sul palco del teatro alle ore 19 di domenica 13 novembre.

"On stage H24" rappresenta un luogo d'innovazione di tutti gli aspetti della vita teatrale, una palestra dove tenere allenati corpo e mente facendo gioco di squadra, dove essere costretti a inventare scenari inediti e a trovare soluzioni immediate e pratiche alle “difficoltà” che si presenteranno, tenendo conto del tempo limitato, ma anche dei molteplici strumenti a disposizione. Inoltre sarà richiesto anche l'intervento del pubblico poiché gli sarà domandato (in entrambe le serate dell’ 11 e del 13) di dare un voto, su apposita scheda, ad ognuna delle pièce in scena, esprimendo un proprio gradimento da 1 a 5. Sulla base delle votazioni della giuria popolare e del collettivo NTS’, sarà data la possibilità ad uno dei lavori presentati nelle due giornate di spettacolo di entrare a far parte della successiva stagione 2017/2018 del Nuovo Teatro Sanità.

Info e prenotazioni: 339.6666426 - info@nuovoteatrosanita.it.

Nuovo Teatro Sanità, piazzetta San Vincenzo 1, Rione Sanità - Napoli.

Ester Veneruso

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI