“Luci d’artista 2011”: Salerno tra le mete turistiche internazionali

Postato da Roberta Brogna il 11/12/2011 alle 16:12 - Articolo letto

1231

volte.
Dopo il fascino di “Stelle, Pianeti e Giardini Incantati” quest’anno è la volta della magica atmosfera creata da “Stelle cadenti, Lanterne magiche e l’Arcobaleno”, tema dell’edizione 2011 di “Luci d’artista”, manifestazione caratterizzata dalle spettacolari installazioni luminose che da sei anni illuminano la città di Salerno durante il periodo natalizio. Le Luci d’artista 2011, senza abbandonare il mondo fiabesco e fantasioso delle precedenti edizioni, sono questa volta all’insegna della tradizione mitologica e leggendaria. La strabiliante mostra luminosa si sviluppa per circa ventisette chilometri sospesa tra strade, piazze, palazzi storici, monumenti e giardini della città, coinvolgendo tutte le zone del centro con creature alate, lampade, lanterne, onde e vele, stelle e pianeti; il nuovo progetto è stato inoltre ulteriormente ampliato con l’intento di valorizzare le installazioni artistiche e di affascinare i visitatori, naturalmente in maniera differente, anche durante il giorno. Come di consueto, “Il Giardino Incantato” allestito all’interno della Villa Comunale che si snoda poi nei vicoli del centro storico, nel quale si è aperta la cerimonia inaugurale, rappresenta la punta di diamante della manifestazione;  molte le novità tra cui un laghetto con leggiadri cigni luminosi per l’ambientazione della Fata delle Ninfee, maghi e fate che con la loro bacchetta contribuiscono a far sbocciare le meravigliose installazioni floreali, soggetti animali, nuove tipologie di “Bouquet” di fiori luminosi lungo la via dei Mercanti e “Bouquet Dalia’ dalle tonalità azzurre e lilla in via Duomo, i due ‘tunnel’ luminosi fanno da cornice all’intero allestimento del giardino e mentre vengono attraversati coinvolgono nelle migliaia di luci e led scintillanti. Non possiamo dimenticare di certo l’imponente Arcobaleno che in piazza Flavio Gioia diffonde la luce in sette sfavillanti colori oppure l’ultima opera artistica presentata il 7 dicembre, che completa il ciclo delle inaugurazioni delle Luci d’artista 2011: la slitta di Babbo Natale trainata dalle renne in Largo Caduti di Brescia a Pastena, apprezzata da grandi e piccini. E ancora tante iniziative culturali ed eventi collaterali organizzati fino alla fine di gennaio sempre nell’ambito della manifestazione, dalla riscoperta dell’opera e della danza al Teatro Verdi al percorso tra le tipicità gastronomiche salernitane “Salerno Sapori”, dalla mostra del gioco e del fumetto “Salerno Comicon” al “Salerno Ice camp” villaggio di ghiaccio, dalle esposizioni di vini e distillati della Schola Salerni “In Vino Veritas” alle visite guidate gratuite alla scoperta della città, dal Presepe Vivente ai cento stand dei mercatini allestiti nelle strade del centro storico per l’iniziativa “Natale in fiera”. L’evento Luci d’artista della città di Salerno sta riscuotendo sempre più successo nazionale e internazionale nel corso degli anni, tanto da essere inserito nella guida turistica Routard, tra le più importanti e consultate in Europa tra gli appuntamenti più importanti in corso in Italia. “Il Comune di Salerno - ha dichiarato il Sindaco De Luca nel corso della conferenza sul primo bilancio della manifestazione - è impegnato in una trasformazione consapevole che attraversa tutti i campi dell’eccellenza: urbanistica, ambiente, design, cultura, artigianato, enogastronomia”. Il progetto mira infatti non soltanto alla promozione dell’evento e del territorio ma all’incremento delle presenze e del marketing turistico, all’identificazione nazionale e internazionale della città grazie a questo nuovo brand; un obiettivo decisamente ambizioso ma sembra già essere sulla buona strada. Le Luci d'Artista resteranno accese fino al mese di Gennaio 2012.  

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI