Esordio del Napoli in campionato

Mancano ormai poche ore alla prima partita del Napoli in questa Serie A 2020/21. Il Venezia è atteso al Maradona, che stasera potrà contare sulla presenza di oltre 20mila tifosi. Sarà la prima gara ufficiale in cui potremo osservare il Napoli di Spalletti, alla ricerca dei primi tre punti.

La rosa si presenta molto simile a quella della scorsa stagione: in difesa fuori Hysaj, approdato alla Lazio, e Maksimovic; dentro Juan Jesus, unico acquisto, al momento, di questa sessione di mercato. Il centrale brasiliano all’occorrenza potrà occupare anche il ruolo di terzino sinistro. A tal proposito Spalletti ha comunicato che non verrà acquistato un altro laterale difensivo, considerando anche il rientro di Malcuit e l’impiego in prima squadra di Zanoli. In questi ultimi giorni di mercato potrebbe invece arrivare un centrocampista per completare la rosa.

La probabile formazione per la prima di campionato:

Pochi dubbi per l’undici titolare di questa prima uscita stagionale. Nel 4-2-3-1 di stasera, tra i pali con ogni probabilità la scelta sarà Meret. Per quanto riguarda la linea difensiva, sull’out di sinistra giocherà Mario Rui, mentre la fascia opposta verrà occupata da Di Lorenzo. Centrale Koulibaly, affiancato probabilmente da Manolas, favorito rispetto a Rrahmani. A centrocampo più basso Lobotka insieme ad uno tra Fabián ed Elmas, con lo spagnolo in vantaggio sul macedone. Nessun dubbio in avanti invece, con Insigne e Politano sulle fasce e Zieliński centrale dietro Osimhen.

Un Napoli che parte dalle sue certezze, e dal lavoro svolto in questi mesi, per portare a casa la prima vittoria. I tre punti si impongono come obiettivo minimo, per iniziare questa stagione con il piede giusto, in una partita dove i ragazzi di Spalletti partono, ovviamente, da stragrandi favoriti.

Ruben Zaccaria