IL MINISTRO COSTA ADERISCE ALLA RACCOLTA DELLA PLASTICA ABBANDONATA

Postato da Dario Catania il 09/08/2018 alle 10:08 - Articolo letto

17

volte.
La plastica dolore per l’Umanità. Giulio Natta, il più importante ingegnere chimico del ‘900, nacque in Liguria in provincia di Imperia. Unico italiano insignito del Premio Nobel per la Chimica nel 1963. Scoprì il polipropilene e il polietilene, polimeri ricavati dal petrolio che negli anni ’50 diedero inizio all’era della plastica. La plastica, materiale versatile al basso costo di produzione, gestito male, senza che la politica governasse il fenomeno e senza comprenderne i disastri che avrebbe procurato all'Ambiente, è diventato un problema serio e grave per la stessa sopravvivenza di molte forme di vita e dell’intero pianeta. Oggi si impone una scelta radicale di salvaguardia dell’Ambiente e il Ministro Sergio Costa, Generale dei Carabinieri Forestali, aderisce alla campagna di sensibilizzazione della Cittadinanza, sollecitando alla raccolta dei rifiuti lasciati sui territori, sulle spiagge e a mare. Il Ministro ha evidenziato, con il suo gesto di raccolta della plastica sulla spiaggia di Ascea Marina (SA), che ogni Cittadino può fare la sua parte per la salvaguardia degli Oceani e di tutto il Pianeta. E' diventato indispensabile invertire la tendenza, limitare al massimo, se non abolire, l’uso di oggetti di plastica sostituendoli con materiali naturali biodegradabili e riciclare gli oggetti di plastica. L’esempio del Ministro Sergio Costa è un segnale importante per tutti i Cittadini. Egli rappresenta la chiara dimostrazione di come le buone iniziative nate dal basso possono arrivare in alto fino a sensibilizzare tutti, coinvolgendo Cittadini e rappresentanti delle Istituzioni. E’ un primo importante segnale di cambiamento della cultura ambientale. Da Napoli, la community#Prendi3, alla quale il Ministro Costa ha aderito con il suo gestolancia il grido di allarme per salvare gli Oceani e la Vita con varie manifestazioni e eventi. Con l'uso di Facebook, sensibilizza i Cittadini per raccogliere dalle spiagge, dal mare e dagli altri luoghi pubblici, almeno tre oggetti di plastica, o di altro materiale riciclabile e a depositarli negli appositi contenitori per la raccolta differenziata. Il rifiuto non esiste è considerato "Materia Prima Seconda" e così la campagna #IoSonoAmbiente del Ministro Sergio Costa sposa in pieno #Prendi3  

Parliamone

Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI