Inler alla conferenza stampa di questa mattina

Questa mattina si è tenuta la solita conferenza stampa  a Castel Volturno della vigilia per la trasferta di  Catania.

A parlare oggi, affiancato da Guido Baldari, l’addetto stampa del Calcio Napoli , è stato Gokhan Inler centrocampista del Napoli, e in questa occasione  porta voce di Walter Mazzarri che non ha parlato nuovamente alla Stampa (come già accaduto mercoledì sera dopo la vittoria contro l’Udinese – ndr). “Cerchiamo di preparare la gara sempre al meglio, per vincere anche contro le piccole. Non è mai facile per nessuno, soprattutto in questa stagione, dove alcuni avversari sono più riposati di noi. Contro il Catania sarà difficile, vengono da due risultati positivi e vorranno continuare su questa strada. Ma anche noi, vogliamo dar seguito alla vittoria con l’Udinese. Il gol? Spero di segnare presto, in molti lo aspettano. Devo però ambientarmi al meglio, entrare al top negli schemi e nei meccanismi della squadra ma devo dire che Napoli è l’ideale per questo”.

Inler durante la conferenza stampa ha espresso parole di affetto e apprezzamento sia nei riguardi della città di Napoli, che del calore dei suo tifosi: ” “Voglio conoscere bene questa città, sono stato sul Vesuvio, a Palazzo Reale, ma prima o poi voglio vedere bene questa città. Paolo Cannavaro poi mi sta insegnando qualche parola in dialetto”.

Parole di un ragazzo, di un giocatore che ha tutta la voglia di crescere inquesta città e di far crescere la sua squadra per amore di Napoli e della sua gente. Un attaccamento forte alla maglia che speriamo possa portare in alto la squadra.

Non ci resta che aspettare domani, appuntamento alle ore 18.00 per la partita del Massimino di Catania, e sperare che gli azzurri rientrino in città con la voglia ancora di sognare.