Europa League, con la testa all’Arsenal,

Nessuna sfida quella con il Chievo. Al massimo una partita a tutto campo. Qualcuno, forse, si accontenta della magra consolazione di assestare il colpo definitivo al Chievo, già con un piede in Serie B. Il Napoli ha già la testa dell’Arsenal e vuol lanciare il cuore oltre l’ostacolo. L’unico obbiettivo stagionale è lì, a 96 ore di distanza e i giocatori chiedono(quasi) disperatamente il supporto del pubblico del San Paolo. Lo stesso pubblico che finora ha lasciato gli spalti liberi e vacanti, che ha smesso di credere in questo campionato troppo presto quest’anno. “Tutti insieme verso l’Arsenal”, incita  Mister “Re” Carlo(che spera realmente di avvicinare la corona al suo capo, superando il turno). “Abbiamo bisogno di voi” è la frase costante in ogni post dei giocatori, sui social.

Avviati ormai verso la fine di un Campionato senza stimoli, si riparte dalla doppietta di Koulibaly(leader naturale del gruppo) e dai venti goal stagionali.di Milok(la sfida vinta da Mister Ancelotti) e si punta a giovedì, solo con la testa. Il cuore dovrà mettercelo il San Paolo.