I “Fiori d'Italia” al Teatro San Carlo

Quest’anno la Stagione Sinfonica del Teatro San Carlo è stata inaugurata con la presenza di due ospiti d’eccellenza: il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il Consorzio Campano del Florovivaismo.

Il neonato Consorzio ha omaggiato il Teatro San Carlo con 1200 garafani tricolori (rossi, bianchi e verdi), a sottolineare l’eccellenze dei prodotti Made in Italy e le celebrazioni per il 150° anno dell’Unità d’Italia che ricorrono nel 2011, celebrazione che il Consorzio ha voluto sottolineare con la scelta anche del naming: Fiori d’Italia.

I fiori della Campania sono l’espressione pulita di una regione leader nel settore del Florovivaismo, forte anche nei suoi numerioltre 800 soci delle aziende consorziate e 30 milioni di fatturato complessivo annuo.

La nascita del CONSORZIO CAMPANO DEL  FLOROVIVAISMO è un operazione imprenditoriale annunciata ufficialmente durante la Conferenza Stampa del 18 maggio 2011, presso la splendida location del palazzo della Reggia di Quisisana, a Castellammare di Stabia, conferenza che ha aperto la settimana dedicata ai fiori della Campania, la settimana del FIORINFESTA EXPO’ 2011, manifestazione che ha avuto luogo  dal 20 al 22 maggio a Sant’Antonio Abate.

Prisco Lucio Sorbo, Direttore Coldiretti Campania, da sempre fautore di una rinascita delle attività agricole nella regione, in tale occasione ha dichiarato che “sono ormai maturi i tempi per far leggere che la Campania é un’area produttrice di fiori… Di recente costituzione il Consorzio CONSORZIO CAMPANO DEL  FLOROVIVAISMO, destinato a far parlar di sé nei luoghi strategici”.

Il Consorzio vede riunite sette Cooperative dislocate tra la provincia di Napoli e  quella di Salerno: Coop. Sant’Antonio, Coop. Del Golfo, Coop. Santa Rita, Coop. Flora Pompei, Coop. Nuova Floricoltura Meridionale, Coop. Terra di Fiori, F.D.G. flower.

Il 30 settembre, gli ospiti del San Carlo di Napoli, fra cui il Presidente Giorgio Napolitano, il Ministro Giancarlo Galan e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, hanno potuto godere dei prodotti d’eccellenza Campani durante la messa in scena di Terra, l’Oratorio commissionato per il  150° anniversario dell’Unità nazionale, con gli allestimenti floreali curati per il Consorzio da Massimo Iodice, maestro d’arte floreale, napoletano.

Iodice ha reso omaggio all’Italia decorando l’ingresso, il corridoio e il nuovo foyer del San Carlo, accompagnando gli spettatori in questo percorso tra arte, musica e bellezza espressa dall’ Oratorio inedito che unisce il Nord delle musiche di Luca Francesconi e il Sud che vive nel testo di Valeria Parrella, interpretato dall’Orchestra e dal Coro del San Carlo, diretti da Jonathan Webb.

Il  Consorzio Campano del Florovivaismo impone quindi la sua presenza ad uno degli eventi di maggior rilevanza culturale a livello regionale e nazionale, a sottolineare come un’ imprenditoria sana possa ancora affermarsi nel mercato nazionale ed  internazionale.

L’ufficio stampa del neo nato consorzio è affidato a SEMA agenzia di comunicazione integrata. www.studiosema.it

Fiordi d’Italia: dal 30 settembre al 4 ottobre gust star del Teatro San Carlo.

Veronica Caprio